La pregnanza educativa della locuzione “bene comune”

Contenuto principale dell'articolo

Isabella Loiodice

Abstract

Il concetto di “bene comune” ha una storia che viene da lontano: da Aristotele in poi, esso ha conosciuto differenti definizioni ed è approdato nella contemporaneità mantenendo la sua pregnanza, sia pure in alcuni casi opacizzata da un uso un po’ retorico della locuzione che tuttavia non ne occulta il significato e, anzi, invita a riscoprirne la sua inalterata attualità.

Dettagli dell'articolo

Sezione
Editoriale

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i